Radiotelevisioni private – rinnovo C.C.N.L. | ADLABOR

È stato sottoscritto l’accordo di rinnovo del CCNL per i dipendenti di Imprese Radio Televisive Private, tra Confindustria Radio Televisioni, Anica, Slc-Cgil, Fistel-Cgil e Uil-Com applicabile ai dipendenti di imprese radiotelevisive, multimediali e multipiattaforma.

Questi i principali contenuti:

DECORRENZA E DURATA

Il contratto decorre dal 26 maggio 2022, sia per la parte economica sia per la parte normativa, e scadrà il 31 dicembre 2024.

CONTROLLI SULLA SICUREZZA

Le OO.SS. chiedono di rafforzare i controlli sulla sicurezza sul lavoro e sull’attenzione delle aziende rispetto ai CCNL applicati alle imprese appaltatrici.

RAPPORTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO

Per l’instaurazione di rapporti di lavoro a termine le Parti prevedono delle causali integrative rispetto a quelle previste dal D.Lgs. 81/2015.

Inoltre è previsto un percorso di stabilizzazione al raggiungimento dei 48 mesi di contratto sia per i lavoratori con contratto a termine che per quelli con contratto di somministrazione a tempo determinato.

LAVORO AGILE

Lo smart working viene promosso quale modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato con lo scopo di incrementare la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e lavoro. La prestazione lavorativa viene eseguita in parte all’interno di locali aziendali e in parte all’esterno senza una postazione fissa, entro i soli limiti di durata massima dell’orario di lavoro giornaliero e settimanale, derivanti dalla legge e dalla contrattazione collettiva.

UNA TANTUM

Le parti riconoscono un importo a titolo di una tantum dal valore di € 250,00 lordi, non parametrati ai livelli di inquadramento contrattuale, per il settore televisivo e radiofonico, che verranno erogati con la retribuzione del mese di settembre 2022.

AUMENTI E NUOVI MINIMI RETRIBUTIVI

Sono previsti aumenti contrattuali riparametrati al 5° livello con le seguenti decorrenze:

Per il settore radiofonico, invece, le Parti stabiliscono un aumento contrattuale pari ad € 80,50 lordi, riparametrati al 3° livello, da corrispondersi in due tranches:

POLIZZA SANITARIA E FONDI DI CATEGORIA

Per la polizza sanitaria vengono confermati € 10,00 a carico ditta, mentre le Parti hanno stabilito di elevare all’1,20 % il contributo a carico dell’azienda per i fondi di categoria.

Chimici – rinnovo C.C.N.L. | ADLABOR

Il 13 giugno 2022 è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Nazionale di lavoro del settore chimico farmaceutico.

Il nuovo contratto avrà una vigenza triennale ed entrerà in vigore dal 1° luglio 2022.

Di seguito i punti principali:

a) Parte economica.

b) Parte normativa.

error: Content is protected !!