29 Luglio 2013

Expo 2015 – Accordo sindacale sui contratti flessibili

Il 23 luglio 2013, in vista di Expo 2015, è stato sottoscritto da Expo 2015 S.p.A. e dalle Organizzazioni Sindacali il protocollo che disciplina le modalità di assunzione e di impiego del personale, durante l’Expo 2015 che si terrà a Milano, dal 1 maggio 2015 al 31 ottobre 2015. In particolare, sono state concordate forme di flessibilità applicabili all’apprendistato, al contratto a tempo determinato e allo stage.

1) Apprendistato: sono state introdotte nuove figure professionali – Operatore Grandi Eventi, Specialità Grandi Eventi e Tecnico Sistemi di gestione Grandi Eventi – con specifici piani formativi che potranno essere predisposti anche e soprattutto on the job e a distanza. Sotto il profilo quantitativo, verranno assunte inizialmente circa 340 persone, di età inferiore ai 29 anni, mentre per quanto riguarda il rapporto numerico tra apprendisti assunti e lavoratori qualificati in forze bisognerà fare riferimento a tutti gli occupati alle dipendenze di Expo S.p.a. alla data del 1 maggio 2015 (data di inizio dell’Expo 2105), indipendentemente dalla durata del rapporto di lavoro dei lavoratori qualificati.

2) Contratti a tempo determinato e somministrazione a termine: è stato previsto, almeno inizialmente, l’impiego di circa 300 lavoratori a tempo determinato. Nel 2015, la percentuale di lavoratori a termine potrà raggiungere l’80% dell’intero personale, a fronte di una specifica causale predeterminata all’interno dell’accordo stesso e di specifiche durate dei contratti che potranno variare da un minimo di 6 mesi ad un massimo di 12 mesi.

3) Stage: Al fine di favorire le opportunità formative e l’orientamento professionale, l’istituto del tirocinio viene ammesso e ampliato. In particolare, il periodo massimo per lo svolgimento di stage o tirocini viene elevato a 7 mesi, mentre sotto il profilo quantitativo, se gli stagisti assunti saranno inizialmente 199, dal 1 aprile 2015 (data di inizio dell’Expo 2105) viene elevata, fino al 60% dell’intero organico dipendente, la percentuale massima di assunzioni con contratto di stage/tirocinio formativo. Il protocollo sottoscritto stabilisce, inoltre, che al tirocinante dovrà necessariamente essere riconosciuto un rimborso nella misura di ‘ 516,00 mensili, oltre che un buono pasto del valore di ‘ 5,29, per ogni giorno di effettiva presenza.

Anche per quanto riguarda l’indotto, ogni capitolato di appalto, affidamento o fornitura di servizi stipulato da Expo 2015 S.p.A. dovrà prevedere specifiche clausole che assicurino il rigoroso rispetto degli obblighi retributivi, contributivi e di sicurezza da parte delle aziende contraenti.