27 Aprile 2017

Geolocalizzazione flotte aziendali lecita ma solo con accordo sindacale

Il Garante della privacy, nella Newsletter n. 427 del 21 aprile 2017, ha affermato che per l’adozione di sistemi di geolocalizzazione è necessario l’accordo sindacale e va garantito il diritto alla riservatezza dei dipendenti.

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato, sul proprio sito internet, la Newsletter n. 427 del 21 aprile 2017 nella quale afferma che per la legittimità dei sistemi di geolocalizzazione, è necessario l’accordo sindacale (o l’autorizzazione dell’Ispettorato del lavoro) come previsto dall’art. 4 dello Statuto dei lavoratori.

In particolare, per il Garante:

Per consultare il documento, clicca qui:

http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/6275627#2