13 Gennaio 2021

Ispettori del lavoro – ampliamento dei poteri | Adlabor

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), con la nota 15/12/2020, n. 4539, ha fornito le prime indicazioni operative, al proprio personale ispettivo, in merito all’ambito di applicazione del potere di disposizione dopo le modifiche all’articolo 14 del Decreto Legislativo n. 124/2004, fatte dall’articolo 12-bis del Decreto Legge n. 76/2020 convertito con legge n. 120/2020 (c.d. “decreto Semplificazioni 2020”).

In estrema sintesi, queste le novità:

In tali casi l’ispettore del lavoro – unico estensore del potere di disposizione tra gli organi di vigilanza – dovrà, all’interno del verbale, indicare un termine entro il quale il datore di lavoro dovrà uniformarsi adottando tutte le prescrizioni impartite. Detto termine potrà variare e superare l’ordinario limite dei trenta giorni qualora vi sia una ragione legata alla natura della violazione.

La nota contiene anche l’ elenco (non esaustivo) di ipotesi applicative.

Per consultare la nota INL, clicca qui: https://www.adlabor.it/interpretazioni/ispezioni/nota-inl-n-4539-2020-ispettori-del-lavoro-ampliamento-dei-poteri/