09 Luglio 2013

Lavoratori svantaggiati – Individuazione

La Gazzetta Ufficiale n. 153 del 2 luglio 2013 ha pubblicato il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 20 marzo 2013 relativo all’individuazione dei lavoratori svantaggiati.

In conformità a quanto previsto dalle lettere a), b) ed e) del punto 18 dell’articolo 2 del Regolamento (CE) n. 800/2008, sono considerati lavoratori svantaggiati tutti coloro che:

– non hanno un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;

-negli ultimi sei mesi non hanno prestato attività lavorativa riconducibile ad un rapporto di lavoro subordinato della durata di almeno sei mesi;

– negli ultimi sei mesi hanno svolto attività lavorativa in forma autonoma o parasubordinata dalla quale derivi un reddito inferiore al reddito annuale minimo personale escluso da imposizione;

– non possiedono un diploma di scuola media superiore o professionale;

– non abbiano conseguito un titolo di studio di istruzione secondaria superiore;

– sono occupati in uno dei settori economici dove c’è un tasso di disparità uomo-donna che supera di almeno il 25%, la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici italiani;

– sono occupati in settori economici in cui sia riscontrato il richiamato differenziale di almeno il 25 per cento in riferimento al genere sottorappresentato.

Il Decreto è consultabile su:

http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/Notizie/20130703_lavoratorisvantaggiati.htm