19 Luglio 2012

Lavoratrice madre: dimissioni e risoluzione consensuale da convalidare fino ai primi 3 anni di vita del bambino

L’art. 4 c. 16 della L. 92/2012 ha modificato l’art. 55, c. 4 del D. Lgs. 151/2001 (c.d. Testo Unico sulla maternità), prevedendo che ‘la risoluzione consensuale del rapporto o la richiesta di dimissioni presentate dalla lavoratrice, durante il periodo di gravidanza, e dalla lavoratrice o dal lavoratore durante i primi tre anni di vita del bambino o nei primi tre anni di accoglienza del minore adottato o in affidamento, o, in caso di adozione internazionale, nei primi tre anni decorrenti dalle comunicazioni di cui all’articolo 54, comma 9, devono essere convalidate dal servizio ispettivo del Ministero del lavoro e delle politiche sociali competente per territorio. A detta convalida e’ sospensivamente condizionata l’efficacia della risoluzione del rapporto di lavoro‘.