18 Aprile 2017

Lavoro accessorio – disciplina transitoria: i chiarimenti dell’INPS

L’Inps, con il messaggio n. 1652/2017, ha dato indicazioni operative per la gestione dei voucher nel periodo transitorio  che durerà fino al 31 dicembre 2017.

L’Inps, con il messaggio n. 1652 del 14 aprile 2017, ha fornito le istruzioni operative su come utilizzare i voucher per il lavoro accessorio, acquistati fino al 17 marzo 2017, nel periodo transitorio  che durerà fino al 31 dicembre 2017.

In particolare, l’Ente previdenziale precisa che:

  1. Per i voucher per i quali la procedura di acquisto si sia perfezionata entro il 17 marzo 2017 sarà possibile per i datori di lavoro procedere al loro utilizzo che però insieme alla comunicazione delle prestazioni lavorative, dovranno avvenire non oltre il termine ultimo del 31 dicembre 2017;
  2. Per la riscossione dei voucher da parte del prestatore rimangono invece validi i termini di 24 mesi per i voucher postali e di 12 mesi per i voucher distribuiti dai tabaccai abilitati e Banche popolari, entrambi decorrenti dalla loro data di emissione;
  3. Per i soli voucher telematici, i versamenti effettuati con bollettino postale, bonifico, F24 e portale dei pagamenti, in data successiva al 17 marzo 2017 non possono essere utilizzati e verranno, pertanto, rimborsati a cura delle strutture territoriali dell’INPS.

Il messaggio n.1652 del 14 aprile 2017 è consultabile integralmente al link: https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessaggio%20numero%201652%20del%2014-04-2017.htm