15 Gennaio 2015

Premi produttività: sgravio contributivo anche ai dirigenti

Con risposta ad interpello n. 2 del 12 gennaio 2015, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha precisato che lo sgravio contributivo sui premi di produttività di cui all’art. 2, D.M. 14 febbraio 2014 può essere applicato anche ai premi corrisposti ai dirigenti, in considerazione del fatto che la normativa di riferimento non esclude tale categoria dalla fruizione del beneficio.

Il Ministero, sottolineando che il ruolo del dirigente è strategico per l’effettivo miglioramento della produttività e della competitività aziendale, ha altresì precisato che le norme non prevedono alcun limite per l’accesso all’agevolazione imposto dal reddito. Pertanto, secondo il parere del Ministero, una parte della quota retributiva spettante al dirigente va ad incidere sugli “incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione ed efficienza organizzativa”, utili per la fruizione del beneficio contributivo.

Ovviamente, per poter usufruire dello sgravio contributivo, andranno rispettate le condizioni previste dall’art. 1, comma 67 della Legge 247/2007 e cioè:

  1. esistenza di un accordo sindacale;
  2. erogazioni che abbiano le seguenti caratteristiche:

Per consultare il documento clicca qui

http://www.lavoro.gov.it/AreaLavoro/vigilanza/interpello/Documents/2-2015.pdf