04 Luglio 2016

Prepensionamento dei lavoratori dipendenti poligrafici di aziende editoriali

L’Inps, con circolare n. 120 del 1° luglio 2016, nel recepire le indicazioni fornite dal Ministero del lavoro con le note n. 1932/2016, n. 29/0003182/2016 e n. 40/11003/2016, fornisce ulteriori chiarimenti in merito al prepensionamento dei lavoratori dipendenti poligrafici di aziende editoriali.

Segnaliamo in particolare:

  1. collocati in cassa integrazione guadagni straordinaria finalizzata al prepensionamento ex art. 37 L. 416/1981 ed in forza di accordi di sottoscritti tra il 1° settembre ed il 31 dicembre 2013, che maturino i requisiti per l’accesso al pensionamento (almeno 36 anni di anzianità contributiva a decorrere dal 1° gennaio 2016 e 37 anni di anzianità contributiva a decorrere dal 1° gennaio 2018);
  2. che, dopo il periodo di godimento del trattamento straordinario di integrazione salariale finalizzato al prepensionamento, hanno continuato a svolgere attività lavorativa alle dipendenze della medesima azienda editoriale;
  3. ovvero, che, dopo il periodo di godimento del trattamento straordinario di integrazione salariale finalizzato al prepensionamento, siano stati collocati in mobilità;

Per consultare la circolare clicca qui