03 Dicembre 2018

Tirocini formativi e di orientamento – ispezioni

Tirocini formativi e di orientamento – Indicazioni INL ai personale ispettivo

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), con circolare n. 8/2018 ha fornito indicazioni al proprio personale ispettivo circa il tipo di verifiche che debbono essere fatte per accertare la genuinità dei tirocini formativi e di orientamento.

Segnaliamo in particolare che tali verifiche saranno mirate ad accertare:

  1. possibili fenomeni di elusione (quali, ad esempio, il ricorso sistematico ai tirocini da parte di taluni  soggetti  ospitanti o l’attivazione di un numero dei tirocini particolarmente elevato in rapporto all’organico aziendale);
  2. le concrete modalità  di  svolgimento  del  tirocinio in  modo  tale  da poter ritenere l’attività del tirocinante effettivamente funzionale all’apprendimento e non piuttosto all’esercizio di una mera prestazione lavorativa. In tal senso l’INL indica, a  titolo  esemplificativo  le  seguenti  ipotesi  di  violazione  della  normativa:
  1. l’assoggettamento del  tirocinante  alle  medesime  regole  vigenti  per  il  personale  dipendente  in relazione, in particolare, alla gestione delle presenze e all’organizzazione dell’orario (si pensi ad esempio alla sussistenza di forme di autorizzazione preventiva per le assenze assimilabili alla richiesta di ferie o all’organizzazione delle attività in turni in modo tale che il tirocinante integri “team” di lavoro, oppure l’imposizione al tirocinante di standard di rendimento periodici, rilevati mediante i sistemi  di  misurazione  utilizzati  per  i  lavoratori,  in  funzione  del  raggiungimento  degli  obiettivi produttivi aziendali)

La violazione delle norme in materia di tirocini formativi e di orientamento prevede, in funzione della gravità delle violazioni, le seguenti sanzioni:

Per consultare la circolare, clicca qui:

https://www.cliclavoro.gov.it/Normative/Circolare-INL-18-aprile-2018-8.pdf