Formazione

24 Giugno 2013 - Formazione

Progetto della Regione Lombardia sul work-life balance

"Sperimenta la flessibilità, migliora la tua impresa' è il nuovo progetto promosso dalla Regione Lombardia per diffondere nelle piccole e medie imprese (quellecon meno di 250 dipendenti) i progetti di conciliazione dei tempi di vita e lavoro ed in particolare quelli finalizzati a definire: Leggi tutto...

08 Maggio 2013 - Formazione

Seminario di studio su diritti ed attività sindacali

Diritti e attività sindacali

Per una corretta gestione aziendale delle relazioni sindacali aziendali

Anche in un periodo di crisi il ruolo e la funzione del sindacato non viene meno ed anzi può essere in alcuni casi uno strumento di miglioramento.

Sussistono però ancora condizioni e prerogative che riconoscono al sindacato e ai suoi rappresentanti specifici diritti e agevolazioni sia all'interno sia all'esterno del contesto aziendale. La normativa di riferimento non è mutata negli anni se non in termini di accrescimento dei poteri di regolamentazione della contrattazione aziendale. Conoscere le regole delle relazioni sindacali giova a realizzarne, in azienda, una corretta gestione.

Abbiamo ritenuto di organizzare un incontro, per esaminare sinteticamente l'attuale situazione normativa e le prassi applicative.

L'incontro si terrà nel nostro studio in Milano Via Lamarmora 18, mercoledì 29 maggio 2013 dalle ore 14.30 alle 18.00.

La partecipazione è gratuita ma, per motivi organizzativi le iscrizioni dovranno pervenire entro lunedì 20 maggio 2013 inviando e-mail a go@adlabor.it oppure fax al n. 02-59.90.24.84.

MASSIMO T. GOFFREDO logo_carta_intestata VINCENZO MELECA

Avvocato esperto in Diritto del Lavoro Avvocato esperto in Organizzazione Risorse Umane

Diritti e attività sindacali

Per una corretta gestione aziendale delle relazioni sindacali aziendali

29 maggio 2013 dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Studio Legale Goffredo

Via Lamarmora, 18 ' Milano



Obiettivi

L'incontro si propone prioritariamente di illustrare i diritti dei lavoratori e dei loro rappresentanti sindacali,

Destinatari

Responsabili e addetti alla gestione del personale ed alle relazioni sindacali aziendali, praticanti e collaboratori di studi professionali.

Sede

Studio Avv. Goffredo - Via Lamarmora, 18 - Milano

Programma

1. I diritti sindacali individuali: in particolare quelli di costituire associazioni sindacali, non essere discriminati per motivi sindacali, partecipare ad uno sciopero

2. I diritti dei rappresentanti sindacali aziendali: in particolare quelli di fruire di permessi, indire assemblee, vigilare sui controlli dell'azienda sui lavoratori, assistere i lavoratori nel contenzioso disciplinare

3. I diritti degli altri rappresentanti sindacali ed assimilati: in particolare di fruire di premessi e aspettative, vigilare sulla sicurezza del lavoro

4. Le tutele particolari per i rappresentanti sindacali: in caso di trasferimento e di licenziamento.

5. Le conseguenze del mancato rispetto dei diritti sindacali: la condotta antisindacale e le relative misure di repressione e sanzionatorie

Ai partecipanti all'incontro verrà resa disponibile documentazione di quanto illustrato.

11 Marzo 2013 - Formazione

Formazione: finanziamenti della Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha emanato un bando per programmi specifici volti a favorire la formazione continua dei lavoratori e degli imprenditori attivi nel territorio in qualsiasi settore professionale.

Destinatari

Sono destinatari degli interventi le lavoratrici ed i lavoratori di imprese private di qualunque dimensione, con unità produttive localizzate nel territorio della regione Lombardia, rientranti nelle seguenti categorie:

a) lavoratrici e lavoratori in forza con contratti:

- di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato (in entrambi i casi sia a tempo pieno, sia a tempo

parziale);

- di lavoro intermittente o ripartito;

- di apprendistato, per formazione addizionale a quella prevista dalla normativa di riferimento e riportata dal

Piano Formativo Individuale;

- a progetto;

b) socie-lavoratrici e soci-lavoratori di cooperative (sia che partecipino o non partecipino agli utili);

c) titolari, socie e soci di imprese di qualsiasi dimensione, iscritte alla Camera di Commercio di competenza,

aventi sede operativa in Lombardia.

Interventi ammissibili

Con il bando, la Regione Lombardia promuove e finanzia:

a) progetti aziendali, elaborati sulla base delle esigenze formative di una singola impresa ed ai quali parteciperà

esclusivamente il personale della medesima impresa

b) progetti interaziendali, elaborati sulla base delle omogenee esigenze formative di due o piè imprese, a cui

parteciperà esclusivamente il personale delle medesime imprese

c) progetti di rete, elaborati sulla base delle esigenze formative dei 'soggetti collettivi' specificati nell'avviso.

Dimensione finanziaria del progetto

Per ogni progetto, indipendentemente dalla tipologia (aziendale, interaziendale, di rete) potrà essere richiesto un finanziamento massimo di Euro 100.000.

Tempistica e modalità di attuazione dei progetti

L'avvio del progetto deve avvenire entro i 30 giorni successivi alla data di approvazione.

Tutte le attività formative delle azioni in cui si articola il progetto devono essere inderogabilmente realizzate entro i 180 giorni successivi alla data di avvio. Le attività svolte successivamente a tale limite non saranno riconosciute ai fini del finanziamento. La rendicontazione finale dovrà essere presentata entro 30 giorni dalla conclusione delle attività.

Maggiori informazioni sulle agevolazioni si possono ottenere contattando gli uffici della Regione Lombardia - Direzione Occupazione e Politiche del Lavoro, e-mail: formazionecontinua@regione.lombardia.it

oppure consultando il sito:

http://www.lavoro.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Attivita&childpagename=DG_IFL%2FWrapperBandiLayout&cid=1213588092065&p=1213588092065&packedargs=menu-to-render%3D1213276890881&pagename=DG_IFLWrapper

23 Gennaio 2013 - Formazione

Seminario di studio su inquadramento e mansioni del lavoratore

L'evoluzione dell'organizzazione aziendale e i recenti accordi interconfederali, hanno allargato la possibilità di intervento, anche a livello aziendale, su inquadramento e mansioni. Abbiamo pertanto organizzato un incontro nel nostro studio, Via Lamarmora 18, Milano, per il giorno martedì 19 febbraio 2013, dalle ore 14,30 alle 18.00.

Le iscrizioni, per motivi organizzativi, devono essere effettuate entro venerdì 15 febbraio 2013 inviando e-mail a go@adlabor.it oppure fax al n. 02-59.90.24.84.

Quota di partecipazione: 150,00 euro. Per piè partecipanti della stessa azienda la quota procapite sarà di 100,00 euro



MASSIMO T. GOFFREDO logo_carta_intestata VINCENZO MELECA

Avvocato esperto in Diritto del Lavoro Avvocato esperto in Organizzazione Risorse Umane

La mobilità professionale del lavoratore

La corretta gestione aziendale dell'inquadramento e delle mansioni

Martedì 19 febbraio 2013 dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Studio Legale Goffredo

Via Lamarmora, 18 ' Milano


Obiettivi

Il seminario si propone di analizzare i vari aspetti legati alla corretta gestione aziendale dell'inquadramento e delle mansioni dei lavoratori alla luce della legislazione vigente e degli orientamenti giurisprudenziali.

Destinatari

Responsabili e addetti alla gestione ed amministrazione del personale, responsabili operativi di uffici e reparti con gestione diretta di risorse umane, praticanti e collaboratori di studi professionali

Sede

Studio Avv. Goffredo - Via Lamarmora, 18 - Milano

Programma

  1. Inquadramento normativo e terminologico
  2. Diritti e doveri del datore di lavoro e del lavoratore in tema di mansioni
  3. Mansioni e patto di prova
  4. La mobilità professionale: 'orizzontale' (adibizione a mansioni equivalenti), 'verticale' (adibizione a mansioni superiori), demansionamento e dequalificazione (adibizione a mansioni inferiori)
  5. Il contenzioso legato alle mansioni.

Ai partecipanti all'incontro verrà resa disponibile documentazione di quanto illustrato nonchè consegnata copia del manuale 'La mobilitàprofessionale e geografica del lavoratore', Giuffrè editore.

06 Novembre 2012 - Formazione

Incontro di aggiornamento su alcuni tipi di rapporti di lavoro

Ad alcuni mesi di distanza dall'entrata in vigore della 'Legge Fornero' continuano a sussistere dubbi interpretativi su taluni aspetti di vari tipi di rapporti lavorativi.

Ritenendo opportuno esaminare i punti piè controversi, in particolare circa i contratti a tempo determinato, intermittente e le collaborazioni a progetto, a 'partita IVA' e dei rapporti di lavoro accessorio, abbiamo organizzato un incontro nel nostro studio, Via Lamarmora 18, Milano, per il giorno mercoledì 21 novembre 2012, dalle ore 14,30 alle 17.30.

La partecipazione è gratuita, ma invitiamo ad inviare al piè presto le adesioni stante la limitatezza dei posti disponibili a go@adlabor.it.

logo_carta_intestata

Incontro di aggiornamento

PARTICOLARI TIPI DI RAPPORTI DI LAVORO

Mercoledì 21 novembre 2012 dalle ore 14.30 alle ore 17.30

Studio Legale Goffredo

Via Lamarmora, 18 - Milano

Argomenti

1. Contratti a tempo determinato

a. Il contratto a termine 'acausale'.

b. Successione di contratti a termine: periodo minimo di intervallo contrattuale e conseguenze in caso di mancato rispetto.

c. Modalità e termini di impugnazione da parte del lavoratore

d. Incrementi contributivi previsti per il 2013.

2. Contratti di lavoro intermittente ('a chiamata')

a. I lavoratori interessati

b. Comunicazioni obbligatorie in caso di chiamata.

3. Collaborazioni a progetto

a. Le caratteristiche del progetto quale condizione di legittimità

b. Conseguenze in caso di progetto inesistente o non corretto

c. Modalità e termini di impugnazione da parte del lavoratore

4. Collaborazioni a 'partita IVA'

a. Condizioni di legittimità

b. Conseguenze del mancato rispetto delle condizioni di legittimità

5. Rapporti di lavoro accessorio

a. Tipologia di attività lavorative per le quali si può stipulare un rapporto di lavoro accessorio

Ai partecipanti al seminario verrà reso disponibile del materiale esplicativo

18 Luglio 2012 - Formazione

Manuale “La mobilità professionale e geografica del lavoratore”

Il rapporto di lavoro non è un rapporto statico: durante il suo svolgimento molti sono i fattori che possono modificarlo, in particolare per quel che concerne il contenuto delle mansioni esplicate dal lavoratore o la sede in cui esse vengono prestate. Gli addetti ai lavori definiscono questi cambiamenti, espressione del potere direttivo ed organizzativo del datore di lavoro, rispettivamente "mobilità professionale"'' e "''mobilità geografica".

La gestione di entrambi questi aspetti non è però semplice a causa sia di una normativa legislativa e contrattuale collettiva complessa e non sempre chiara, sia per orientamenti giurisprudenziali spesso ondivaghi, sia, infine, per l''uso di una terminologia spesso non coerente con le normative stesse.

Con questo lavoro ci siamo proposti di fare il punto della situazione, evidenziando le eventuali criticità e proponendo alcune soluzioni operative.

La mobilità professionale e geografica del lavoratore - Mutamento di mansioni, trasferimento, trasferta e distacco, Massimo Goffredo e Vincenzo Meleca, Giuffrè editore, Milano 2012, ISBN 88-14-16677-3, pag 221- prezzo '' 21,00

Copertina_libro

28 Giugno 2012 - Formazione

Licenziamenti – Riforma del mercato del lavoro

Nell'ambito della piè generale riforma del mercato del lavoro è stata approvata definitivamente la legge che modifica anche la disciplina dei licenziamenti. Onde fornire un tempestivo aggiornamento sulle nuove discipline e procedure in materia di licenziamenti abbiamo organizzato un incontro nel nostro studio, Via Lamarmora 18, Milano, per il giorno mercoledì 11 luglio 2012, ore 14,30 - 18,00. L'incontro si incentrerà sull'analisi della nuova disciplina sui licenziamenti e materie connesse con ampia possibilità di approfondimenti, per cui non abbiamo predisposto una scaletta precisa degli argomenti. La partecipazione è gratuita, ma invitiamo ad inviare al piè presto le adesioni stante la limitatezza dei posti disponibili a go@adlabor.it.

08 Maggio 2012 - Formazione

Incontro di approfondimento sull’apprendistato ‘ lunedì 28 maggio 2012

Come è noto, il Disegno di legge del Governo sulla riforma del mercato del lavoro contiene anche alcune modifiche all'attuale legislazione sull'apprendistato (peraltro recentemente regolamentato dal Testo Unico contenuto nel D.Lgs. 14 settembre 2011), prevedendo che esso diventi il principale strumento di ingresso (o di reingresso) nel mercato del lavoro.

Riteniamo pertanto opportuno effettuare un focus su questa particolare forma di rapporto di lavoro.

Abbiamo dunque organizzato un incontro di approfondimento, che si terrà lunedì 28 maggio 2012, dalle 14.30 alle 17.30 presso il nostro studio, per fare il punto della situazione ed accennare alle possibili future modifiche. anche per quanto concerne i riflessi operativi delle stesse.

La partecipazione è gratuita.

Per motivi organizzativi, Vi preghiamo di voler far pervenire le Vostre adesioni entro lunedì 21 maggio p.v.

ANDREA FANFANI

Consulente del Lavoro

logo_carta_intestata

MASSIMO T. GOFFREDO VINCENZO MELECA

Avvocato esperto in Diritto del Lavoro Avvocato esperto in Organizzazione Risorse Umane

L'apprendistato ' situazione attuale e prospettive

lunedì 28 maggio 2012 dalle ore 14.30 alle ore 17.30

Studio Legale Goffredo

Via Lamarmora, 18 ' Milano

Obiettivi

Il seminario si propone di analizzare i vari aspetti di questa particolare forma di rapporto di lavoro alla luce della legislazione vigente e delle possibili future modifiche.

Destinatari

Responsabili e addetti alla gestione ed amministrazione del personale, praticanti e collaboratori di studi di Consulenza del Lavoro

Sede

Studio Avv. Goffredo - Via Lamarmora, 18 - Milano

Programma

1. Cornice normativa nazionale, regionale e sindacale (cenni)

2. Le attuali tre forme del contratto di apprendistato

3. Regolamentazione ' aspetti specifici

a) Requisiti soggettivi

b) Durata

c) Formazione

d) Inquadramento

e) Retribuzione

f) Risoluzione del rapporto

g) Regolamentazione previdenziale

4. Modulistica ed adempimenti connessi

5. Sistema sanzionatorio

6. Le modifiche previste dal DDL sulla riforma del mercato del lavoro (cenni)

Ai partecipanti all'incontro verrà resa disponibile documentazione di quanto illustrato

14 Dicembre 2011 - Formazione

Abbiamo attivato l’Area Riservata del sito Adlabor.it

Da tempo abbiamo realizzato il sito adlabor.it proponendoci di offrire uno strumento di conoscenza e aggiornamento nel settore del diritto del lavoro e previdenziale mettendo a disposizione contenuti utili alle esigenze di aziende, professionisti e consulenti.

Sul sito è prevista un'area riservata contenente modelli, formulazioni, testi contrattuali, lettere ecomunicazioni gestionali, transazioni, schemi ed elaborati di corsi ecc., di interesse aziendale e professionale, in formato Word, scaricabili ed utilizzabili dai soggetti abilitati, accessibile attraverso una procedura di autorizzazione che garantisce la riservatezza e tutela i contenuti.

Sono previsti due livelli di accesso. Il primo contenente parte del materiale e il secondo tutta la documentazione disponibile, che verrà costantemente aggiornata e sarà usufruibile dai clienti dello studio e dai soggetti convenzionati.

Per ottenere la password di accesso è necessario effettuare la procedura di registrazione al sito attraverso questo link: Area Riservata.

20 Settembre 2011 - Formazione

Le novità giuslavoristiche introdotte dalla Manovra bis 2011

Come Vi è noto, il 14 settembre 2011 il Parlamento ha convertito in legge il D.L. 138/11 (c.d. Manovra bis), che ha introdotto alcune novità direttamente incidenti sul diritto del lavoro. La norma piè rilevante (ed anche quella piè controversa) è l'art. 8, che rinnova profondamente il sistema italiano delle relazioni sindacali, ampliando in modo significativo gli spazi di manovra per la contrattazione aziendale e cerca di superare i recenti problemi connessi alla contrattazione 'separata' (vale a dire a quegli accordi aziendali non sottoscritti da tutte le sigle sindacali). Ma vi sono anche altre importanti novità,tra cui quelle in materia di stage.

Abbiamo, dunque, organizzato un seminario, che si terrà mercoledì 5 ottobre 2011, dalle 14.30 alle 17.30 presso il nostro studio, per analizzare le novità introdotte, soprattutto per quanto concerne i riflessi operativi delle stesse. La partecipazione è gratuita.

Per motivi organizzativi, Vi preghiamo di voler far pervenire le Vostre adesioni entro venerdì 30 settembre p.v.

logo_carta_intestata

Avv. Massimo Goffredo Avv. Vincenzo Meleca Avv. Alessandro Premoli

Seminario

LE NOVITA' GIUSLAVORISTICHE INTRODOTTE DALLA MANOVRA BIS 2011

Mercoledì 5 ottobre 2011 dalle ore 14.30 alle ore 17.30

Studio Legale Goffredo

Via Lamarmora, 18 - Milano

Argomenti

1. La nuova contrattazione collettiva aziendale

a. L'antefatto: Accordo Interconfederale del 28 giugno 2011

b. Accordi 'separati' e validità nei confronti di tutti i lavoratori: il principio maggioritario

c. Derogabilità alla contrattazione nazionale e alla legge

d. Prospettive applicative

2. Novità in tema di tirocini formativi e di orientamento (c.d. stage)

a. Premessa: il complesso quadro normativo in materia di tirocini

b. Tirocini formativi e di orientamento: curriculari e non curriculari

c. I nuovi limiti per i tirocini non curriculari

3. Altre novità

a. Festività

b. Collocamento obbligatorio

c. Reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro

Ai partecipanti al seminario verrà reso disponibile del materiale esplicativo